4 ragioni per cui dovresti considerare i chatbot

Oggi i chatbot stanno diventando un modo sempre più frequente per le aziende di interagire con i clienti attuali e potenziali e per l’80% dei clienti l’esperienza di interazione con i chatbot è positiva, mentre il 40% è interessato al tema.

Si tratta di dati importanti, che confermano come i chatbot siano oggi lo strumento prevalente di interazione tra potenziali clienti e brand e che i consumatori amano interagire con un bot capace di simulare la conversazione umana. Come utilizzarli quindi per aumentare l’efficacia dell’attività di marketing?

Vediamo alcune tecniche.

  1. Generare contatti e lead

I chatbot sono disponibili 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 e offrono ai clienti tutte le informazioni di cui hanno bisogno, quando ne hanno bisogno. Inoltre il 64% dei consumatori considera l’interazione costante con il brand un vantaggio importante, molto più efficace dei moduli di contatto dato che i chatbot rispondono immediatamente.

Ecco quindi che usare i chatbot attraverso le app di messaggistica, i siti Web e le pagine di destinazione permette di trasformare rapidamente i visitatori in lead. La qualità dei lead si degrada velocemente per cui è importante interagire immediatamente.

Il chatbot risponde alle domande degli utenti e trasforma i lead più qualificati in contatti da passare al team di vendita.

  1. Lanciare un nuovo prodotto

Quando si inizia a commercializzare un nuovo prodotto è difficile avere un feedback immediate dai consumatori, mentre il chatbot riesce a entrare facilmente in contatto con I client per avvisarli della novità.

Chi fa marketing online può pubblicizzare un prodotto sul web e indirizzare il traffico sul chatbot, anziché sul sito web, magari con quiz o giochi interattivi. Oppure chiedere ai clienti opinioni e feedback grazie all’uso del bot.

  1. Raccogliere dati

L’uso di applicazioni chatbot sui social media e sui siti web genera un’incredibile mole di dati e strumenti come Dashbot e ChatMetrics possono aiutare chi fa marketing online ad analizzare funzioni e conversazioni tra clienti e bot per migliorare l’esperienza d’acquisto dei clienti.

Guardare la cronologia della chat rivela anche parole chiave e keyword comuni da usare per l’ottimizzazione SEO e per le campagne di marketing online.

  1. Fidelizzare i clienti

I chatbot coinvolgono i consumatori in una conversazione a 2 vie, fornendo solo le informazioni richieste e aumentando la fiducia nel brand. Una ricerca dell’ Harvard Business Review ha rivelato che i chatbot aumentano la soddisfazione dei clienti e li fidelizzano nel tempo.

Conclusioni

I chatbot offrono alle aziende una solida tecnologia per migliorare l’efficienza delle attività di marketing e lasciare al marketing manager tempo da dedicare a lavori di maggiore importanza. Le aziende hanno due soluzioni a disposizione: usare le loro risorse per sviluppare chatbot propri o considerare soluzioni come MobileMonkey.

Implementare un chatbot aiuta le aziende a rispondere alle aspettative dei clienti e ottenere importanti vantaggi competitivi sulla concorrenza.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.