SEO per Startup: alcuni consigli

Oggi continuano a nascere sempre nuove Startup e la SEO per Startup necessita alcune considerazioni, anche se ben una startup su tre ha addirittura il sito web non funzionante. Per poter crescere online ogni startup deve pianificare in ogni dettaglio la sua strategia web senza trascurare la SEO e in particolar modo tutto il campo della SEO per startup, che aiuta a migliorare il posizionamento del sito e quindi la sua visibilità sui motori di ricerca.

L’approccio SEO First

Oggi per qualsiasi settore di mercato la startup può trovare nel web marketing lo strumento adatto a fare crescere il suo business ma sono necessarie competenze specifiche in ambito SEO  che sappiano valorizzare la grande ricchezza che ogni startup ha. Il sito web della startup va strutturato in ottica SEO fin dalla sua nascita e bisogna farlo comprendendo ciò che l’utente cerca e quello di cui ha bisogno offrendo contenuti interessanti che rispondano alle sue domande.

Il SEO per il sito multilingua

Oggi fare SEO per Startup significa considerare anche siti multilingua e ecommerce che si rivolgono a mercati esteri, riuscendo a posizionare mercati e servizi in un mercato geograficamente molto ampio. La best practice SEO è avere un dominio con sottodirectory dedicate alle varie lingue oppure un dominio per ogni Paese in cui si vuole essere presenti. Naturalmente ogni contenuto andrà tradotto da professionisti madrelingua.

L’importanza del contenuto

Sia che si tratti di un sito aziendale o un ecommerce la Startup deve essere in grado di creare contenuti rilevanti sempre nuovi che facciano capire al motore di ricerca di cosa si occupa il sito, raccontando il brand e il prodotto con testi, immagini e video. Un consiglio utile non solo per i siti aziendali ma anche per gli ecommerce da quelli più piccoli a quelli che contengono migliaia di articoli. La scheda prodotto va differenziata per ogni singolo prodotto per evitare la duplicazione del contenuto (si può comunicare a Gooogle qual è la pagina principale con il tag “Canonical”).

Ottimizzazione per il mobile

Le app e il sito mobile sono una fondamentale fonte di traffico maggiormente orientato alla conversione e il mobile SEO è fondamentale per ogni Startup, dato che la maggior parte delle ricerche avviene da smartphone. Ecco perché anche quando si crea un app va correttamente indicizzata per incrementare il numero dei download.

E tu come fai SEO per la tua startup? Raccontalo nei commenti!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.