Come scrivere il post perfetto e raggiungere le prime posizioni su Google

SEO è l’acronimo più famoso del web e indica quella scienza affascinante che unisce informatizzazione dei contenuti e ricerca umana in rete obbligando alla formazione continua web developer, responsabili marketing, blogger e altre categorie professionali.

Ti starai chiedendo come puoi fare per posizionare tra i primi risultati dei motori di ricerca il tuo post. Bene c’è bisogno di metodo e equilibrio oltre che di seguire alcune regole base. Vediamole assieme.

#1 Keyword

Sono le parole chiave che raccontano l’argomento centrale del tuo contenuto e rendono subito chiaro il focus del tuo post. Stai però attento a non esagerare cadendo nella pratica di keyword stuffing, penalizzata dai motori di ricerca. Il mio consiglio è trovare sempre nuovi sinonimi aprendoti al metalinguaggio e i motori di ricerca apprezzeranno.

#2 Titolo

In meno di 70 caratteri devi rispondere alla domanda che l’utente sta ponendo al motore di ricerca senza dimenticare di includervi la keyword principale. Attenzione però a  non esprimerti come i robot.

#3 Corpo del Testo

Indica la keyword principale nel primo paragrafo e riproducila a un ritmo normale senza banalizzare il contenuto in quanto la caratteristica vincente è la pertinenza tra il testo, il titolo, i tag, la metadescription. E’ consigliabile scrivere post di facile lettura per l’utente e che non indispettiscano l’utente.

#4 Url

I motori di ricerca leggono l’URL per capire di cosa parla il post e quindi anche qui è bene riflettere il titolo includendo la parola chiave.

#5 Meta description

L’obiettivo è fornire ai motori di ricerca e all’utente le informazioni più importanti sul contenuto del post e quindi dovrai raccontare i punti salienti del post e considerarla tra gli elementi fondamentali per aumentare i tassi di conversione.

#6 Tag

I tag parlano al motore di ricerca per dire quale pagina indicizzare e permettono al motore di collegare il contenuto alla risorsa principale.

#7 Immagini

E’ bene completare i propri post con immagini che aiutino a spiegare il contenuto e siano ottimizzate lato SEO : compilate quindi sempre il tag ALT e non caricate contenuti troppo pesanti sul vostro sito

#8 Outbound e Inbound

Ogni blogger è solito approfondire con fonti e collegamenti sia che puntino a fonti autorevoli esterne (Outbound Link) sia che colleghino il post ad argomenti già trattati nel blog (Inbound link). Attenzione anche il questo caso a non esagerare con i link in quanto il motore di ricerca capisce se vuoi solo scalare i risultati di ricerca.

Se vuoi approfondire il tema SEO puoi leggere i seguenti articoli:

https://cristinaskarabot.com/2016/03/07/5-consigli-seo-adatti-a-tutti-anche-a-chi-non-e-un-tecnico/

https://cristinaskarabot.com/2016/04/04/local-seo-come-far-trovare-la-tua-attivita-sui-motori-di-ricerca/

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...